Seleziona una pagina

Gli amanti del porno sanno che qualsiasi sito importante ha categorie standardizzate in base ai gusti dei propri utenti e la sezione italiana è molto spesso presente. Il made in Italy attrae e crea un giro di utenti fedeli, in virtù della qualità che da sempre contraddistingue gli italiani, in qualsiasi campo si tratti.

Nel caso del porno, l’Italia deve vedersela con grandi colossi che hanno monopolizzato il mercato, riuscendo a tenergli testa e a mostrare quanto sia valido. Il motivo per cui il porno Italia è molto ricercato è per il suo stile unico e distintivo.
Chi cerca porno italiani sa che non troverà la finzione della maggior parte dei video esistenti e, allo stesso tempo, si imbatterà in attori famosi e conosciuti in tutto il mondo.
Non stupisce che Rocco Siffredi, per citare uno dei più noti nell’ambiente, sia una pietra miliare del porno e abbia deciso da anni di produrre da solo i propri lavori.

Sono molte le differenze del porno italiano con quello internazionale. Innanzitutto gli attori sono scelti in base alla loro passione e non solo in virtù delle loro doti fisiche. La cosa che colpisce nei porno statunitensi ad esempio è che tutti sembrano dei modelli perfetti. Il sesso viene, in questo modo, mistificato portando a provare eccitazione per donne che sembrano bambole gonfiabili e che gemono come un nastro registrato. I ragazzi giovani cercando quei prototipi di donne anche tra le ragazze normali e finiscono con il confondere la finzione con la realtà.

Nei film italiani le ragazze sono invece reali, amanti del sesso e non si preoccupano del filo di cellulite in più o di sembrare in disordine alla fine di tutto. Gli uomini non sono aitanti e prestanti, piuttosto sono spesso uomini maturi che sanno fare sesso, un modello per i giovani alla ricerca di una guida nella difficile arte dell’eros. Esistono anche differenze tra porno e porno, a seconda del filone seguito.

Il porno italiano famoso è quello di classe, con registi noti come Salieri che hanno tracciato una firma indelebile su molti titoli porno. I loro lavori sono contraddistinti da una regia accurata, angolazioni studiate ma naturali e trame intriganti ed eccitanti. Proprio i dialoghi sono spesso a fare la differenza, in un mondo dove non c’è più comunicazione e tutto verte solo intorno al rapporto sessuale e non ad eccitare la mente. Il porno Italia non perde di vista questo elemento, importante per non monotonizzare l’erotismo, ed è per questo che è sempre attuale.
Esistono filoni che seguono lo stile degli americani. Questi porno sono caratterizzati da una sorta di emulazione dei meccanismi di base statunitensi come riprese dirette, attrici modelle e attori molto dotati ma riescono a mantenere un lato puramente italiano: il sesso vero, crudo e reale.
Infine, ci sono produzioni molto più piccole che riescono a girare piccole perle del porno, grazie al potere del sesso. La qualità non è sicuramente eccelsa ma merita di essere guardata e apprezzata in quanto si distanzia dall’amatoriale ma non troppo.

Un plauso deve essere fatto anche per il porno Italia amatoriale, ovvero quella categoria erotica dove decine di persone decidono di metterci la faccia (e tanto altro) solo per il divertimento ed esibizionismo.
Grazie alle videocamere di buona qualità in commercio, chiunque può cimentarsi nella produzione di video erotici e condividerli su qualsiasi sito a tema.
Donne provocanti, ragazze della porta accanto che amano fare sesso o mamme vogliose di qualcosa di piccante e proibito. Questi video mostrano uno spaccato fedele della sessualità italiana ma con uno spirito osé che rende tutto molto più succulento. Queste persone sanno di essere normali e non tentano di nasconderlo ma al contempo stesso si impegnano per portare a casa il risultato. E ci riescono!
Insomma, alla fin fine chi vince è il porno Italia, capace di ergersi tra i giganti della pornografia a testa alta, donando emozioni e orgasmi di alta qualità e senza chiedere nulla in cambio se non… un clic!