Seleziona una pagina

Tutte pazze per i falli realistici

Che le donne amino i sex toys è risaputo, specie per quelle mature (in forte tendenza), ma sono soprattutto i falli realistici ad essere maggiormente apprezzati. In media i sex shop vendono perlopiù intimo provocante e falli realistici dalle svariate dimensioni. Proprio la variabilità dei prodotti in commercio è la loro chiave del successo.

Normalmente un pene vero può avere problemi di erezione, svariati centimetri in meno rispetto a ciò che piace una donna, una meccanica che non segue le reali voglie delle donne e, a volte, un egoismo che potrebbe stancare qualsiasi donna. Senza contare che ad alcune donne non piace fare sesso con gli sconosciuti, perché non conoscono il loro corpo e non vogliono finire col fingere un orgasmo. Diviene quindi esigenza il cercare falli realistici con cui sostituire un eventuale partner e divertirsi, di tanto in tanto, tra le lenzuola.

Il segreto del successo dei falli realistici

Una donna che usa un fallo realistico è una donna che appaga ogni suo singolo piacere. Può scegliere la forma che più le piace: bombata, spessa, allungata, venosa, ecc.; decidere di aggiungere qualche effetto gradevole come la vibrazione a più livelli, il glande rotabile, il deposito intorno per lo sperma finto, ecc.; infine, l’aspetto più importante: la libertà di giocare con il suo corpo senza tenere conto di nessun altro oltre se stessa.

Effettivamente, fare sesso con un fallo realistico è quasi un sesso liberatorio in cui la donna non ha bisogno di fare la ceretta o indossare un intimo sexy per compiacere il partner, può mettersi in qualsiasi posizione sia più comoda e può decidere il ritmo più coerente per il suo orgasmo. In una società in cui anche il sesso è diventato fallocentrico, fare sesso con un fallo realistico è deleterio ai fini del piacere femminile.

Perché il fallo deve essere realistico

Alcuni potrebbero obiettare che se una donna vuole divertirsi da sola potrebbe farlo con vibratori, sex toys e altri oggetti che non ricordano un fallo reale ma il bello è proprio qui. Masturbarsi con un fallo realistico è il miglior modo per ottenere il pieno dominio sul proprio piacere. La donna comanda i propri orgasmi mentre invece il fallo si sottomette al suo volere. In questo psicologismo si nasconde buona parte del gioco senza contare che un fallo realistico ha molto più stile e appeal di uno colorato, divertente ma poco concreto ai fini dell’eccitazione mentale.

I falli realistici più acquistati

Dando un’occhiata sul sito Amazon è possibile rilevare diverse statistiche sui falli realistici più acquistato o meglio votati. In generale, sono amati i falli morbidi, con rivestimento in silicone medico o ciberskin (ultima innovazione del campo che permette un maggiore realismo) e con l’aggiunta dei due testicoli sottostanti. Quelli con le ventose sono meglio, sia per i più acquistati che quelli meglio recensiti, perché permettono di essere attaccati al muro o sul pavimento donando maggiore libertà di movimento alla donna.

E i centimetri? Nonostante gli uomini pensino che le donne lo amino super grosso, in realtà la media si aggira intorno ai 17 centimetri di lunghezza effettiva (quella penetrabile) e 5 centimetri di diametro. Insomma, un pene normale da gestire e muovere come più gli aggrada!

Questa ricerca, inerente anche sulle donne mature, fa riferimento soprattutto alle milf di Torino, città evoluta ma tanto nascosta da questo tipo di approccio, Roma, Milano e Napoli, ovviamente non potevano mancare le veraci donne napoletane.