Attivo e dotato, cerca casalinghe vogliose

Attivo e ben dotato
Attivo ben fornito cerca casalinghe che vogliono scopare senza preoccupazioni.

Sei stanca della solita vita
Sono ben fornito di quello che ti serve se vuoi farti scopare per soddisfare le esigenze che la vita di casalinghe non può realizzare.

Cerco casalinghe vogliose di scopare
Posso realizzare le tue fantasie essendo molto ben dotato e attivo, nessuna complicazione ma tanto sano sesso che il tuo rapporto ha smesso di darti nel modo giusto.

Essere ben dotato è la mia caratteristica
Se vuoi realizzare una fantasia o semplicemente sei una delle casalinghe che vogliono scopare, contattami e ti sembrerà di toccare il cielo godendo come da tempo non ti capitava.

Ben dotato attivo e amante della libertà
Con me potrai sperimentare le fantasie che credevi irrealizzabili.
Sfruttando la mia esperienza e la tua fantasia senza porre alcun limite, ti porterò a sperimentare nuovi piaceri che ogni donna vorrebbe provare, vogliosa di farsi scopare da un maschio attento e passionale.

Sei una casalinga e hai diritto di scopare
Se lo vuoi, in me troverai una persona discreta e attiva che ti aiuterà a far diventare realtà le tue fantasie, senza porti ostacoli né limiti.

Un uomo attivo e dotato al tuo servizio
Questo è ciò che avrai se mi contatterai.
Sarai piacevolmente stupita dalle mie dimensioni e dalle prestazioni. Soddisferò le tue voglie, il cui appagamento é la mia missione, visto che sei certamente ina casalinga che vuole scopare senza però mettere in pericolo la propria situazione familiare.

Attivo e fantasioso
Ben dotato, attivo e fantasioso perfetto per venire incontro alle esigenze di casalinghe che vogliono scopare senza preoccuparsi di amanti gelosi o di essere scoperte da un marito ormai noioso che ha fatto spegnere la scintilla dell’eros nel rapporto matrimoniale.

Perché non scegliere un uomo ben dotato e attivo?
Con me potrai trovare una soluzione per la voglia quotidiana di essere scopata senza troppi problemi di gelosia o mancanza di prestazioni del marito.
Oppure semplicemente sperimentare nuove sensazioni per accendere i tuoi sensi in modo nuovo.

Provare una novità
Con un uomo ben dotato e attivo anche tu casalinga che vuoi scopare e provare sensazioni nuove, con profumi eccitanti che alzeranno la tua libido prendendoti in tutti i modi che ti faranno godere come non credevi possibile.

Sono attivo per te
Farti provare piacere è la mia missione e sono qui per te casalinga che vuoi scopare senza bisogno di preliminari e complicazioni ma solo per soddisfare le tue voglie.
Non solo gli uomini vogliono fare sesso, anche le donne ne hanno bisogno e lo sognano, anche se spesso sono inibite da mariti o schemi sociali.
Con me potrai trovare la giusta complicità per soddisfare le tue esigenze di farti scopare senza preoccupazioni.

Voglioso di soddisfare casalinghe che vogliono scopare
Pronto a usare il suo essere attivo e prestante per venire incontro alle voglie più inconfessabili di tutte le donne che vogliono essere scopare ma senza complicazioni sentimentali decisamente poco adatte e che spengono spesso il desiderio.
Solo sesso, passione e complicità per godere senza limiti.

I migliori siti per scambio di coppia? C'è lo dicono gli utenti

Sei un utente che ama fare lo scambio di coppia e che hai un/una partner che non vede l’ora di gustare quel tipo di rapporto sessuale che ha il potere di eccitarlo/a maggiormente quando tornerà da te?
Segui i consigli degli utenti e sfrutta un semplice portale che consente a te ed alla persona che hai al tuo fianco di vivere un’esperienza unica sotto ogni aspetto.

I siti per gli scambisti e le problematiche varie

Quando parliamo di siti per fare lo scambio di coppia l’utenza generale che ha usufruito di questo servizio si divide in diverse parti.
Vi sono quelli che non sono riusciti a trovare una nuova coppia con la quale divertirsi, chi è rimasto deluso dalle altre coppie ed ancora chi ha abbandonato quel portale che non si è dimostrato assolutamente all’altezza di tutte le proprie aspettative.
Un vero problema complessivo quindi che sembra rendere impossibile riuscire a trovare un portale online per trovare altri scambisti come voi.
Se hai intenzione di evitare perdite di tempo, coppie che sono tutt’altro che disponibili e situazioni analoghe fai come hanno deciso di agire tutte le altre coppie realmente soddisfatte, ovvero sfrutta il portale Scambio.me.

Scambio.me, il sito per gli scambisti

Questo portale online ti permette di entrare in un mondo fatto di tanti scambisti come te ed il tuo/a partner, di vivere quella particolare relazione fatta di tanto mistero e piacere che potenzierà poi la goduria che proverai assieme alla persona con la quale hai deciso di avviare una relazione sentimentale.
Il sito web si presenta come il leader per quanto riguarda i portali per lo scambio di coppia visto che questo possiede diversi aspetti interessanti che riescono a tramutarlo in tale.
Avrai quindi la certezza del fatto che ogni coppia presente sul portale sia reale e voglia realmente vivere un tipo di esperienza nuova assieme a voi, coppia che amate separarvi per qualche ora per gustarvi un rapporto sessuale che aumenta la vostra eccitazione.
I profili sono realizzati con grande cura visti i diversi dettagli che sarà possibile trovare al loro interno ed allo stesso punto potrete essere sicuri del fatto che ogni informazione sia veritiera.
Non troverete coppie che sono l’opposto di quanto descritto, situazione che accade con la maggior parte dei siti per scambio di coppia.
Questo portale è infatti riuscito nell’impresa di attirare l’attenzione degli utenti proprio grazie a questa semplice caratteristica, che permette alle tante coppie come te e la tua/o partner di vivere quel genere di rapporto che vi lascia con quella sensazione di goduria per diverso tempo.
In brevissimi attimi, grazie alle diverse funzioni presenti su questo portale, potrete avere l’opportunità di vivere un tipo di rapporto intenso con altre coppie che hanno deciso di abbandonare i siti che non hanno alcun vantaggio per sfruttare il solo leader del settore dello scambismo.
Grazie a questo portale gli utenti che hanno vissuto questo genere di rapporto sono rimasti altamente soddisfatti e col grande numero di utenti attivi e pronti a fare scambio di partner, la goduria provata e la soddisfazione nell’aver usato questo sito è stata al massimo, così come l’entusiasmo provato prima, durante e dopo l’incontro.

Il sito che fa la differenza

Anche il portale Dueperdue.org ed Estati.it hanno ottenuto un buon responso da parte degli utenti ma solo su Scambio.me è possibile raggiungere lo stesso livello di soddisfazione della maggior parte degli utenti.
Se quindi hai voglia di sfruttare un buon portale potrai convincere il tuo/a partner a sfruttare questi siti, con particolare insistenza per Scambio.me che non deluderà in alcun modo tutte le vostre aspettative visti gli ottimi standard raggiunti dallo stesso portale.

Allungamento pene: meglio gli esercizi, gli estensori o la chirurgia?

Il pene umano in erezione ha mediamente una lunghezza di più di 13 centimetri. In presenza della cosiddetta micropenia o microfallia, invece, il membro in erezione non raggiunge i 7 centimetri. In quale caso si deve intervenire mediante chirurgia e quando servono gli esercizi di allungamento con o senza estensori?

Tre modi per allungare il pene

Come le donne hanno l’ossessione delle dimensioni del proprio seno, gli uomini misurano la loro virilità per mezzo della lunghezza del loro pene. Inutile ripetere all’infinito che le dimensioni non contano, vista la miriade di prodotti tra creme, pomate, estensori per pene e altri aggeggi per allungamento del membro per diventare Rocco, visto che probabilmente non si diventerà mai ricco e avere così la certezza di conquistare una donna. Eppure, sono poche appartenenti al genere femminile che ci fa caso se è lungo e grosso, a meno che non sia di dimensioni tali da temere veri e propri traumi vaginali. Non è piacevole andare in giro con la bagigia irritata e dolorante. Il fastidio si può descrivere a un uomo facendo immaginare di avere contemporaneamente le mutande che stringono nei testicoli e che entrano nella fessura del sedere. Però, ci sono dei casi, come un pene veramente piccolo, che non possono passare inosservati e, anche per il benessere psicologico, si consiglia la chirurgia per l’allungamento, mentre se si vogliono recuperare pochi centimetri, si procede mediante esercizi specifici con degli estensori trovabili anche su http://vivodisesso.info.

Pene e chirurgia, binomio vincente

Vediamo il caso chirurgico: si tratta di un intervento invasivo eseguito in regime di day-surgery ed esclusivamente su uomini sani, ovvero che non presentino patologie particolari soprattutto riguardanti l’apparato urogenitale. Il paziente verrà dimesso dopo qualche giorno dopo l’operazione e potrà riprendere le proprie attività dopo un paio di giorni di riposo. Prima dell’intervento, ovviamente, sarà necessario consultare un chirurgo plastico per valutare l’anatomia di pene e testicoli, esami specifici come esami del sangue, elettrocardiogramma ed ecografia della prostata, per escludere l’esistenza di una patologia chiamata ipertrofia prostatica. L’operazione viene definita plastica di allungamento del pene allo scopo di acquistare centimetri, si esegue in anestesia generale. Si incide tra i peli del pube e sul legamento sospensore, ovvero quello che collega l’organo al bacino per guadagnare 2 cm e facendo diventare visibile una parte dell’asta. Per concludere l’operazione, si esegue una plastica cutanea V-Y per modellare la pelle del pene allungato. I risultati sono visibili da subito, ma si sentirà dolore e fastidio, mentre ci si deve dimenticare di fare sesso per almeno un mese.

Allungamento del pene con gli estensori

Per chi sta immaginando al bisturi affilato che sfiora pericolosamente il proprio pistolino, è utile informarsi anche sull’estensore. Questo trattamento è in realtà una tecnica fisioterapica che non contempla nessuna forma di intervento invasivo, come può essere quello chirurgico. Gli estensori sono composti da due anelli fissati uno alla base e l’altro sotto il glande, uniti da lastre metalliche e regolati per tenere l’asta in trazione. Ovviamente, la trazione deve essere progressiva per evitare traumi gravi e strappi, proprio come gli estensori ortopedici per allungare le gambe e le braccia. Tuttavia, ci sono delle controindicazioni: gli esperti consigliano di praticare l’allungamento del pene con questo metodo per massimo 5-6 ore e fino a 6 mesi, non di più. E ‘stato provato che con questa metodologia si guadagnano 2 cm di lunghezza con pene a riposo e in erezione.

Sono utili gli esercizi per il pene?

Menzione particolare per gli esercizi ginnici, visto che sul web spopola la ginnastica per aumentare le dimensioni del pene, chiamata jelqing, ruler stretch e leg-tuck-pull stretch. Secondo questi seguaci, tutti uomini tra i 18 e i 35 anni, il membro diventare più lungo e largo. Certamente, questa pratica non è esente da rischi fisici quali gonfiore, irritazioni, abrasioni ed ecchimosi, disfunzioni sessuali e una maggiore esposizione alle malattie sessualmente trasmissibili. Insomma, se il proprio pisello deve andare in palestra a mettersi in forma, che lo faccia con un personal trainer che abbia una laurea in medicina e fisioterapia per evitare di ricorrere a interventi chirurgici e di provocarsi disfunzionalità per la troppa ginnastica.

Racconto erotico di una storia arrapante

Era il mio ultimo anno di liceo, ed avevo cominciato frequentare un ragazza di nome Clara. Minuta ma dal fisico ben fatto. Una mattina, era verso maggio, minvita a marinare la scuola con l’intento di andare a casa sua per studiare un po. Era ovvio che nellaccettare speravo sarebbe successo anche qualcosaltro. Il che non si fece attendere molto. Visto che nel breve tragitto in ascensore presi a baciarla con foga, mentre lei mi sfregava la mano contro la patta dei pantaloni.

Appena in casa, le slacciai la camicia e presi a baciarla sulle tette, lei emetteva dei mugolii di piacere che non facevano altro che aumentare la mia eccitazione. Inginocchiatasi dinnanzi a me , mi tiro fuori il cazzo e si mise a succhiarlo da prima con dolcezza poi con una grande foga, temevo di stare per venirgli in bocca. Poco dopo smette e mi guarda un secondo e mi fa cenno di seguirla. Giungiamo nella sua camera, lei finisce di spogliarsi ed, io non posso far altro che ammirare il suo pube completamente privo di peli.

Lei mi guarda e con la voce di chi ha perso ogni pudicizia mi dice leccamela. Cosi mi sdraio con la testa tra le sue gambe ed inizio a leccare e baciarla, con un dito comincio un veloce vai e vieni nella sua figa. Lei geme e si contorce. Poi mi afferra per i capelli e mi obbliga a mettermi sdraiato sulla schiena, in quel modo lei pu sedersi sul mio membro. Proprio in quel momento, mentre ero ormai in estasi una voce giunge dalluscio della porta: Sei proprio una grandissima troia!. Clara gira la testa impaurita ma non pu evitare il sonoro ceffone che suo padre gli rifila. Io sono impanicato non so assolutamente cosa fare, rimango immobile. Suo padre risolutamente la fa alzare in piedi trattenendola per i capelli, con laltra mano mi afferra la gola: Tu rimani immobile?? mi intima mentre tu troietta adesso ti metti a novanta e mi fai vedere come succhi il cazzo del tuo amico. Clara lo guarda con dello stupore negli occhi, e lui le rifila un altro schiaffo.

A quel punto lei si gira e obbedisce e si mette a novanta a succhiarmi il cazzo, che era ormai molle. Mentre lei comincia a succhiare suo padre si toglie la cinghia dei pantaloni e le sferza un colpo sulle natiche impegnati stronza le grida. Io sono praticamente allucinato dalla cosa, che per mi crea una furiosa eccitazione. Suo padre si china e comincia a leccarli la figa. Poco dopo si alza e si dirige verso di me con il cazzo in mano e mi dice succhiamelo per bene. Accenno una risposta titubante, ma vengo colpito da una cinghiata sul petto e proprio mentre lascio sfuggire un urlo di dolore lui m??infila il suo cazzo in bocca. Se mi mordi e peggio per te un’altra cinghiata si abbatte sul mio petto. Decido di accontentarlo meglio che posso ed inizio a succhiarli il glande.

Ma la cosa non gli basta, mi afferra per i capelli e comincia un vai-e-vieni vigoroso nella mia bocca. Troia siediti sul cazzo del tuo amichetto lei ormai rassegnata obbedisce allordine. Si dilata la figa con una mano mentre con laltra guida il mio cazzo a scivolarci dentro. Suo padre finalmente esce dalla mia bocca e comincia a masturbarsi gustandosi la scena e palpando le tette della figlia. Io dopo un po mi lascio andare completamente e la riempio di sborra. A quel punto suo padre afferra Clara per i capelli e la fa sdraiare accanto a me e menandosi il cazzo proprio sulle nostre facce viene copiosamente su di esse

Io sono a casa dal lavoro anche domani mattina e mi aspetto di vedervi qui tutti e due, per soddisfare le mie voglie
Nonostante che fossi completamente sconvolto, la mattina dopo alle nove stavo salendo in ascensore per andare a casa di Clara ma questa un’altra storia.

Racconto erotico cortesia di Figablog.com

Sesso a pagamento, in Germania c'è Bordoll a 70 euro l'ora

Sono in tanti coloro che, uomini nella stragrande maggioranza dei casi, cercano annunci escort Roma ed in tante altre città italiane, ma il sesso a pagamento può essere anche strano ed alquanto originale. Ad esempio, senza ansie da prestazione, avete mai pensato di fare sesso pay con una bambola escort di nuova generazione, ovverosia molto simile ad una donna vera? Ebbene, se la cosa vi stuzzica, in Germania, e precisamente a Dortmund, è stata inaugurata la prima casa di appuntamenti per il sesso con le bambole escort e con tanto di tariffa che, in accordo con quanto è stato riportato da Leggo.it, è pari a 70 euro l’ora.

Bordoll è il nome che è stato dato all’originale casa di appuntamenti tedesca grazie all’idea ed all’iniziativa imprenditoriale di Evelyn Schwarz che ai clienti propone di scegliere tra ben undici bambole in silicone diverse tra di loro. C’è infatti la bionda, la bruna e bambole di diversa altezza e taglia del seno in virtù del fatto che c’è un segmento di clientela che preferisce fare sesso con una bambola di nuova generazione piuttosto che con una donna reale.

Entrando nel Bordoll, quindi, ad accogliere i clienti ci sono le undici sex-workers inanimate che sono costate quasi 1.800 euro l’una, e che pesano ben 30 chili. In questo modo, senza il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili, gli uomini possono sfogare ogni perversione e ogni fantasia sessuale. Spesso, inoltre, ci sono uomini che fanno l’amore con le escort in formato sex-doll accompagnati dalle mogli e da quelle fidanzate che non vedono il sesso con una bambola come una forma di tradimento, ma quasi come un gioco innocente.

La casa di appuntamenti Bordoll nasce in un Paese come la Germania che, per quel che riguarda il sesso a pagamento, è uno dei più liberali del mondo. La prostituzione in Germania, infatti, è completamente legalizzata e chiaramente sempre su base volontaria da parte di uomini e donne che sono disposte ad offrire il loro corpo dietro il pagamento di un corrispettivo. Allo stesso modo in Germania aprire un bordello è abbastanza semplice anche perché, nell’ambito della legalizzazione della prostituzione, i proprietari non rischiano più, rispetto al passato, neanche l’accusa di favoreggiamento.

Già dal 2002 in Germania, oltre ogni possibile fondamento etico, la prostituzione non solo è stata legalizzata, ma è in tutto e per tutto una professione. Al tempo le critiche furono aspre, ma a distanza di parecchi anni in Germania lo Stato grazie alla prostituzione ha incassato le tasse e nello stesso tempo c’è stata una forte diminuzione dei casi di violenza sulle donne e situazioni e condizioni di sfruttamento.

Da questo punto di vista l’Italia è molto indietro, e rischia di rimanere arroccata su posizioni preconcette mentre proprio in Germania in questi giorni la Corte costituzionale ha aperto al cosiddetto ‘terzo sesso’, ovverosia al diritto di identificare univocamente sulla carta di identità quelle persone alle quali non possono essere attribuite le tipiche definizioni di maschile oppure di femminile.

Chi sono le cougar

Le cougar sono delle donne la cui definizione precisa è nata da pochissimo tempo ed ha permesso di identificare, in maniera chiara e precisa, la figura di queste donne.

Vediamo ora chi sono le cougar, che si stanno affermando in maniera ben precisa sul suolo italiano.

Le cougar e la loro definizione

Le cougar, che molto spesso vengono definite come pantere o comunque come donne cacciatrici, sono donne mature che hanno superato la soglia degli Anta, ovvero che hanno almeno quarantacinque anni.

L’età anagrafica rappresenta un dato molto importante visto che se si parla di una donna sui trentacinque anni, seppur rispetti tutti gli altri tipi di criteri che identifica le cougar, non potrà essere definita come tale.

Altro requisito fondamentale che caratterizza le cougar è il fatto sentimentale: queste sono, nella maggior parte dei casi, donne che hanno dovuto affrontare la separazione o divorzio anche se, in alcuni casi, la cougar è colei che vive una vita sentimentale non appagante e che quindi è sull’orlo di dividersi dal partner stesso.

Infine è importante valutare anche i due restanti parametri che consentono di identificare questo tipo di donna.
Il primo di questi consiste nel fatto che si tratta di donne in carriera, che hanno magari deciso di rinunciare ad un’intimità e vita sessuale attiva in favore proprio del potere aziendale e del lavoro stesso.

Inoltre si parla di donne che sono sessualmente piacevoli, che amano prendersi cura del loro corpo e che cercano di essere viste come delle vere e proprie donne sexy e piacevoli da vedere e conoscere.

Sul fronte figli generalmente le cougar non hanno prole anche se non è difficile trovare una cougar sui cinquant’anni con un figlio.

Cosa cercano le cougar

Ma quale risulta essere il vero e proprio fulcro della ricerca di una cougar?

Per essere definite come tali le cougar devono necessariamente andare alla ricerca di un giovane ragazzo che abbia almeno venti o quindici anni in meno rispetto a loro.

Questo significa semplicemente che se la cougar ha quarantacinque anni, il loro fidanzato o preda sessuale, deve avere almeno trent’anni oppure venticinque anni, in modo tale che vi sia una particolare differenza anagrafica che riesce a identificare in particolar modo questo rapporto.

La cougar, generalmente, cerca anche un giovane che sia facile da sottomettere o, per meglio dire, che sia fedele alla stessa e che accetti il ruolo di ragazzo giocattolo della stessa donna adulta.

Queste particolari donne, infatti, sono pronte ad offrire al loro partner una serie di regali che questi magari non possono permettersi per via della loro precaria situazione lavorativa o perché non vogliono affrontare tale spesa.

Ma in cambio le pantere, o donne cacciatrici di giovani che dir si voglia, necessitano di due elementi importanti affinché il loro rapporto possa funzionare e l’elemento maggiormente importante riguarda il fatto che il loro toy boy debba farle godere come non mai sotto il punto di vista sessuale.

Si tratta di un contratto molto semplice che deve essere quindi rispettato: maggiore sarà il godimento che le cougar proveranno migliori saranno i vantaggi che il toy boy potrà ottenere.

Ed ovviamente la fedeltà deve essere presente soprattutto da parte del giovane, che deve dare il meglio per fare in modo che la sua donna non cerchi un nuovo partner rimpiazzando quello precedentemente ricercato.

Quindi compito del giovane deve essere in grado di poter riuscire ad avere questo particolare rapporto attivo in maniera tanto semplice quanto immediata, in maniera tale che si possano evitare delle complicazioni che potrebbero danneggiare lo stesso toy boy.

Dove cercano le cougar

Per quanto riguarda il territorio di caccia delle cougar, queste possono effettuare una ricerca sia nel mondo reale che online, anche se quest’ultimo viene maggiormente preferito visti i diversi portali online che permettono di effettuare delle ricerche maggiormente rapide e semplici.

Nel mondo reale le cougar effettuano delle ricerche nei locali frequentati dai giovani e cercano di mettersi in mostra: offrire da bere alla loro preda, provocargli e cercare di stimolarlo sessualmente rappresentano dei passaggi che identificano la loro ricerca.
Online, invece, le cougar danno il meglio di loro inviando anche foto sensuali in modo da conquistare subito il partner.

Per questo motivo i portali a loro dedicati sono parecchi e consentono di trovare delle cougar, e nel loro caso dei giovani, che abbiano voglia di fare tanto sesso senza alcun vincolo particolare.

Uno di questi è www.milfincontri.eu, che permette alle cougar di avere una grande visibilità e trovare tantissimi toy boy mentre, per i giovani che vogliono provare l’ebbrezza di un rapporto sessuale con una donna adulta, di poter incontrare tantissime donne sessualmente piacevoli che godono di una grande esperienza e che renderanno il rapporto intenso e piacevole come non mai.

la-fine-delle-linee-telefoniche-hot

La fine dell’era dei telefoni hot

La fine di un’era è sempre qualcosa di traumatico ma, se si pensa al fatto che ad ogni fine corrisponde un nuovo inizio, allora questa sensazione di mancanza iniziale, che spesso colpisce chi ha subito una perdita non relativa ad una persona cara, viene sostituita dalla voglia di provare qualcosa di nuovo che riesce a rendere migliore un aspetto della propria vita.

Il piacere delle telefonate hot è terminato

Le telefonate calde, quelle che si effettuano con casalinghe vogliose, donne mature, padrone ed altre donne, ormai sono volte al termine.
Attenzione: questo non significa assolutamente che questo servizio è stato completamente disattivato.
Occorre infatti parlare del fatto che le telefonate erotiche sono ancora attive e molte persone decidono di utilizzare questo genere di offerta, soprattutto coloro che non riescono ad avere una relazione stabile, chi è spinto dalla curiosità o comunque coloro che vogliono provare determinate emozioni.
Queste sono state lentamente rimpiazzate dalle chat erotiche gratis, che aprono le porte ad un mondo completamente differente rispetto a quanto si possa immaginare.
Ovviamente occorre cercare di effettuare dei controlli e soprattutto cercare di valutare attentamente questo genere di proposta innovativa presente online.

Le differenze tra i due servizi

Ma parliamo ora delle differenze che intercorrono tra questi due tipi di servizi: la prima che risulta essere facilmente individuabile consiste nel fatto che la chat, al contrario delle telefonate, risulta essere completamente gratuita.
Sarà quindi possibile notare anche notare come questo genere di chat risultano essere abbastanza varie ed in grado di garantire l’opportunità di vivere delle emozioni completamente differenti che piacciono parecchio a chi vuole godere senza alcuna vergogna stando nell’intimità di casa propria.
Inoltre, dettaglio molto importante, molte di queste chat gratuite sono dotate di video chat, che consente di vedere l’altra persona con la quale si parla, ed allo stesso tempo sarà possibile svolgere anche degli incontri dal vivo, qualora tra le due persone vi sia quel tipo di affinità unica sotto ogni aspetto.
Sarà quindi possibile notare come la fine dell’era dei telefoni hot è motivata da questa serie di caratteristiche, che rendono la chat maggiormente piacevole da sfruttare ed interattiva al massimo.
Si potranno vivere delle forti emozioni seppur il telefono hot rappresenta quello strumento che potrà essere sfruttato in ogni momento della giornata quando una persona sente quei particolari desideri unici e impossibili da bloccare.

Attenzione alla chat

Ovviamente occorre trovare una chat che sia sicura per davvero e che abbia, come protagoniste, persone reali che sono come si descrivono.
Questa ricerca potrà essere facilmente effettuata online e richiede pochissimo tempo per poter essere svolta in maniera completa al cento per cento, senza perdere tempo ed andare incontro a complicazioni varie, sancendo ulteriormente un punto cardine fondamentale da analizzare, ovvero la fine dei telefoni hot che hanno comunque scritto diverse pagine di storia fin dalla loro nascita.

Porno Italia, ecco come funziona l'intera industria

Gli amanti del porno sanno che qualsiasi sito importante ha categorie standardizzate in base ai gusti dei propri utenti e la sezione italiana è molto spesso presente. Il made in Italy attrae e crea un giro di utenti fedeli, in virtù della qualità che da sempre contraddistingue gli italiani, in qualsiasi campo si tratti.

Nel caso del porno, l’Italia deve vedersela con grandi colossi che hanno monopolizzato il mercato, riuscendo a tenergli testa e a mostrare quanto sia valido. Il motivo per cui il porno Italia è molto ricercato è per il suo stile unico e distintivo.
Chi cerca porno italiani sa che non troverà la finzione della maggior parte dei video esistenti e, allo stesso tempo, si imbatterà in attori famosi e conosciuti in tutto il mondo.
Non stupisce che Rocco Siffredi, per citare uno dei più noti nell’ambiente, sia una pietra miliare del porno e abbia deciso da anni di produrre da solo i propri lavori.

Sono molte le differenze del porno italiano con quello internazionale. Innanzitutto gli attori sono scelti in base alla loro passione e non solo in virtù delle loro doti fisiche. La cosa che colpisce nei porno statunitensi ad esempio è che tutti sembrano dei modelli perfetti. Il sesso viene, in questo modo, mistificato portando a provare eccitazione per donne che sembrano bambole gonfiabili e che gemono come un nastro registrato. I ragazzi giovani cercando quei prototipi di donne anche tra le ragazze normali e finiscono con il confondere la finzione con la realtà.

Nei film italiani le ragazze sono invece reali, amanti del sesso e non si preoccupano del filo di cellulite in più o di sembrare in disordine alla fine di tutto. Gli uomini non sono aitanti e prestanti, piuttosto sono spesso uomini maturi che sanno fare sesso, un modello per i giovani alla ricerca di una guida nella difficile arte dell’eros. Esistono anche differenze tra porno e porno, a seconda del filone seguito.

Il porno italiano famoso è quello di classe, con registi noti come Salieri che hanno tracciato una firma indelebile su molti titoli porno. I loro lavori sono contraddistinti da una regia accurata, angolazioni studiate ma naturali e trame intriganti ed eccitanti. Proprio i dialoghi sono spesso a fare la differenza, in un mondo dove non c’è più comunicazione e tutto verte solo intorno al rapporto sessuale e non ad eccitare la mente. Il porno Italia non perde di vista questo elemento, importante per non monotonizzare l’erotismo, ed è per questo che è sempre attuale.
Esistono filoni che seguono lo stile degli americani. Questi porno sono caratterizzati da una sorta di emulazione dei meccanismi di base statunitensi come riprese dirette, attrici modelle e attori molto dotati ma riescono a mantenere un lato puramente italiano: il sesso vero, crudo e reale.
Infine, ci sono produzioni molto più piccole che riescono a girare piccole perle del porno, grazie al potere del sesso. La qualità non è sicuramente eccelsa ma merita di essere guardata e apprezzata in quanto si distanzia dall’amatoriale ma non troppo.

Un plauso deve essere fatto anche per il porno Italia amatoriale, ovvero quella categoria erotica dove decine di persone decidono di metterci la faccia (e tanto altro) solo per il divertimento ed esibizionismo.
Grazie alle videocamere di buona qualità in commercio, chiunque può cimentarsi nella produzione di video erotici e condividerli su qualsiasi sito a tema.
Donne provocanti, ragazze della porta accanto che amano fare sesso o mamme vogliose di qualcosa di piccante e proibito. Questi video mostrano uno spaccato fedele della sessualità italiana ma con uno spirito osé che rende tutto molto più succulento. Queste persone sanno di essere normali e non tentano di nasconderlo ma al contempo stesso si impegnano per portare a casa il risultato. E ci riescono!
Insomma, alla fin fine chi vince è il porno Italia, capace di ergersi tra i giganti della pornografia a testa alta, donando emozioni e orgasmi di alta qualità e senza chiedere nulla in cambio se non… un clic!

coppia privata cerca uomo bisex

Siamo Laura e Gianni, una coppia sposata da quindici anni.

Il segreto della durata del nostro rapporto consiste nel fatto che abbiamo sempre cercato situazioni nuove e intriganti per vivere i nostri momenti sessuali. Il nostro prossimo desiderio perverso è quello di vivere un rapporto sessuale a tre, con un uomo bisex.

Questa situazione ci eccita molto, perchè consente di vivere emozioni forti a tutti e tre i protagonisti dell’atto sessuale. Gianni ha voglia di provare a fare sesso con un uomo, il suo chiodo fisso è farsi penetrare da un uomo mentre lui penetra me.

L’idea stuzzica molto anche me, mi ecciterebbe tanto vedere due uomini che fanno sesso, in modo maschio e rude, ma soprattutto soddisfare due uomini contemporaneamente mi appagherebbe tantissimo.

Ci sono poi altre posizioni che vogliamo sperimentare, vorrei sentire dentro di me due uomini che nel frattempo si baciano; farmi guardare da mio marito mentre faccio sesso con un altro uomo; fare del sesso orale a due uomini contemporaneamente.

A proposito di sesso orale, mio marito ogni volta non riesce ad evitare di urlare dal piacere.

Adesso vuole davvero scoprire se è vero quel che si dice, cioè che gli uomini con la bocca siano più bravi delle donne. Per questo cerchiamo un uomo bisex, non importa l’età. Troverà in noi due persone in grado di eccitarlo, dato che siamo una coppia disinibita.

Mio marito ha un fisico palestrato, a cui nessuno sa resistere. Io credo di avere le forme giuste e le carte in regola per fare sesso con qualsiasi uomo. Non siamo amanti dei locali, preferiamo incontrare e fare conoscenza a casa nostra, abitando in campagna la discrezione è sempre garantita.

In questo modo siamo certi di riuscire ad accendere da subito l’atmosfera. Abbiamo dei filmati porno che solitamente utilizziamo per eccitarci, e anche per ispirarci per i nostri rapporti sessuali.

Siamo disponibili ad incontrare sempre, in qualsiasi orario.

Abbiamo troppa voglia di godere e divertirci.