Seleziona una pagina

Quel particolare piacere kinky

E’ un genere che conquista sempre un più ampio consenso quello del BDSM in quanto permette di intessere una profonda complicità con il partner con il quale lo si condivide.
Un sottile e perverso modo di provare piacere è originato dal rivestire uno dei ruoli che riescono a soddisfare le proprie tendenze: essere schiavizzati oppure dominare.
Per i profani questi termini potrebbero anche suscitare un certo disappunto che, però, nasce proprio dall’essere estranei a questo intrigante gioco delle parti.
E’ difficile poter stabilire con una certa esattezza quale sia la molla che spinge una persona a provare piacere nell’essere sottomesso o a dominare con severità; ciò che appare certo è tuttavia la soddisfazione che si vive durante la realizzazione del ruolo che più si sente proprio.

Dalla rete agli incontri reali

Per una persona, accorgersi di avere l’esigenza di sentirsi dominato oppure di dominare per sentirsi realizzato e provare piacere, significa dover affrontare il problema di trovare partners con i quali condividere questa propria esigenza e grazie i quali vivere le proprie passioni fino a soddisfarle pienamente.

Vero è il fatto che certe tendenze BDSM si tende nasconderle soprattutto perché condizionati da una patina di perbenismo ipocrita che viene imposto da configurazioni arcaiche di modus vivendi che non hanno più ragione di esistere ma che sono duri da eliminare totalmente.

Questo fatto determina che i percorsi per giungere all’obiettivo di incontrare un partner in questo particolare contesto, potrebbe essere contaminati da pregiudizi che rappresentano ostacoli che limitano le opportunità esistenti.

Per fortuna un valido aiuto arriva dalla rete che, al giorno d’oggi, vive la sua esponenziale capillarizzazione attraverso la diffusione di device che ci permettono di essere sempre connessi.

Infatti è sufficiente possedere uno smartphone per navigare in internet e poter sfruttare tutte le sue potenzialità, da siti di incontri a chat passando per i social network.

Ma come tradurre in realtà quello che passa il mondo virtuale? Ci sono rischi di qualche tipo? Vediamo di saperne di più.

Su quale sito orientarsi?

E’ sufficiente azionare qualsiasi motore di ricerca trovarsi migliaia di pagine che elencano siti di ogni genere in ambito di sesso e di ogni sua tendenza. A tal proposito però, siamo ferrati e ci sentiamo di proporre cercaschiavo.com come sito TOP e di riferimento quindi per chi vuole concedersi in chat e dal vivo, tanti incontri a tema sadomaso e BDSM in generale, fetish compreso.

Anche i siti che sono orientati in modo specifico sul BDSM non fanno eccezione e, all’interno di questo mare magnum pare difficile orientarsi con una certa consapevolezza.

Non ci sono regole sulle quali basarsi per avere la certezza che un sito sia migliore di un altro e, di conseguenza, molti fanno affidamento al passaparola. Ma laddove non ci fosse qualcuno in grado di suggerire un sito affidabile, come ci si può regolare?
Il primo suggerimento è quello di fare affidamento su siti in lingua italiana che, nelle loro norme e condizioni, identifichino la loro ragione sociale e l’indirizzo della sede legale. Anche se pare superfluo ma, in questo modo, eliminate siti dove non ci sia alcun loro riferimento e che possono sparire da un giorno all’altro.

Dopo questa inevitabile scrematura, fate affidamento su siti che ospitino una piattaforma che consenta la possibilità di avere una utenza precedentemente monitorata al fine di essere il più affidabile possibile e che, tra le opzioni, preveda quella di poter utilizzare chat e video chat che sono necessarie per affinare la conoscenza tra gli utenti che si vogliono relazionare tra loro.
Scegliere un sito che permetta l’iscrizione gratuita attraverso la quale sperimentare i servizi basici al fine di verificare le varie potenzialità offerte a pagamento. In questo modo l’utente può saggiare la bontà della piattaforma e decidere per fare l’eventuale upgrade per aumentare le scelte a sua disposizione.

Cercaschiavo: tra i siti leader

Corrisponde alle caratteristiche sopra evidenziate, il sito cerca schiavo.com. Grazie ad una lineare piattaforma che permette immediatamente l’iscrizione ed il successivo accreditamento al sito, è possibile incominciare a cercare il partner che si desidera conoscere (schiavo/a o padrone/a).

Il potente motore di ricerca interno, ricco di opzioni di scelta, permette di visionare esclusivamente tutti quei profili corrispondenti ai criteri stabiliti dall’utente e di condensare un elenco di potenziali partner da contattare sempre all’interno della piattaforma.

Una volta stabilito il contatto si avrà modo di chattare e di video chattare con il fine di affinare la reciproca conoscenza e di trovare il proprio compagno/a di giochi.
E’ proprio grazie a questo sito che il segmento del sadomaso in Italia è in forte ascesa in virtù del fatto che questa piattaforma riesce a facilitare le interazioni di persone che amano godere di momenti intimi dove sviscerare la loro esigenza di vivere in modo BDSM.